ODERZO, PERCHE’ NO?
21 novembre 2021

 

Una giornata nella cittadina di chiara ispirazione veneziana che ha visto nei secoli passati ricchi mercanti e patrizi abitare le dimore ancora esistenti per poi svolgere le loro attività nella lussuosa Venezia.

Arrivo con mezzi propri nel parcheggio gratuito direttamente in centro città; ci si appresta attraverso i primi portici ad assaporarne l’eleganza.

La mattina prevede la visita alla Pinacoteca Alberto Martini, allestita all’ultimo piano di Palazzo Foscolo.
La raccolta d’arte è proposta in un percorso coinvolgente, in grado di favorire la lettura delle opere insieme alla loro conservazione, grazie al percorso a leggio in vetro e cristallo.
Presso la Pinacoteca è conservato inoltre il prezioso e inedito archivio personale di Alberto Martini, ma anche i colori a pastello ed olio provenienti dallo studio parigino offrono un piccolo spaccato della complessa attività creativa e della ricchezza delle relazioni internazionali.
Attraverso il secolare giardino pubblico che è proprio nel centro della città ci è concesso anche di ammirare, passando, alcuni scorci degli splendidi mosaici parzialmente integri dell’area archeologica della città.
Pranzo libero (ma con possibilità di passarlo insieme per le chiacchiere in qualche bistrot del centro).
Ci dedicheremo anche nel prosieguo ad una visita del Duomo di San Giovanni Battista col suo campanile cinquecentesco. All’interno del Duomo sono conservate alcune pregevoli opere di Pomponio Amalteo, Domenico Tintoretto, Jacopo Palma il Giovane e la copia di una pala trafugata in epoca napoleonica di Cima da Conegliano
Tempo libero per caffè e passeggiata nella piazza Grande di Oderzo

Quota di partecipazione: € 33 a persona

La quota comprende:

  • personale specializzato delle associazioni competenti per la visita della Pinacoteca Martini e del Duomo
  • ingressi
  • assistenza

Non incluso: Tutto quanto non espressamente indicato.
Greenpass obbligatorio