View Sidebar








 
In Mostra a Natale – Treviso – Impressionismo 2016/2017

In Mostra a Natale – Treviso – Impressionismo 2016/2017

6 dicembre 2016 10:15

L’IMPRESSIONISMO a TREVISO e i Vini del Piave

S van gogh salici potati tramonto 150x150 - In Mostra a Natale - Treviso - Impressionismo 2016/2017

PROGRAMMA DI MASSIMA
LA MOSTRA e TREVISO – Sabato (1 giorno)
Ingresso al Museo di Santa Caterina per la visita guidata della mostra
“STORIA DELL’ IMPRESSIONISMO, i grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin”.
L’esposizione permetterà al visitatore di percorrere un cammino tra i capolavori che hanno segnato una delle maggiori rivoluzioni nella storia dell’arte di tutti i tempi, affrontando tutte le tappe principali.
A seguire piccolo tour guidato per le vie del centro di Treviso, della durata di un’ora e mezza.
Cena e pernottamento in Hotel.
PORTOBUFFOLÈ, ODERZO E I VINI DEL PIAVE – Domenica (2° giorno) (80 km)
Ore 09.00 incontro con la guida e partenza in bus in direzione di uno dei più bei borghi d’Italia: Portobuffolè: nato come porto fluviale e nodo commerciale di traffici tra Venezia e la Germania, il suo centro venne rifondato intorno al Mille e in seguito fortificato. Chiamato Septimum de Liquentia perché distante sette miglia dall’antica città di Oderzo.
Si entra a Portobuffolè dal ponte che immetteva alla Porta Trevisana e si arriva in Piazza Beccaro, una piazzetta con acciottolato circondata da bei palazzi. Dalla Piazza si arriva in breve tempo presso Museo Casa Gaia, una splendida dimora del Trecento in cui visse fino alla morte, Gaia da Camino.
Interessanti da vedere sono: Piazza Maggiore (Piazza Vittorio Emanuele II) dove un tempo vi erano gli uffici pubblici e vi risiedevano le famiglie più importanti, la Dogana, il Monte di Pietà (fine del ‘400), l’ampia Loggia comunale e il Duomo (fine del XV sec). Da Porta Friuli un bel viale alberato conduce al borgo dei Barcaroli, destinato alla quarantena di merci e viandanti, con i resti del quattrocentesco ospedale dei Battuti.
Dopo il brunch in un locale tipico si arriva ad Oderzo: le origini della città risalgono alla prima età del ferro (fine del X secolo a.C.), “Opitergium”, nome a sua volta formato dall’unione di opi e terg, parole che in lingua veneta significano “al mercato”. Con la riforma dell’imperatore Augusto la città entrò a far parte della X Regio Venetia et Histria. Antichissimo centro di origine paleoveneta, raggiunse il massimo splendore nel I secolo come municipion. Oggi è un’importante città agricola e industriale della Sinistra Piave.
Rientro a Treviso con tappa in una cantina dove si producono i vini più famosi del Piave: Merlot, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Refosco ed il Raboso. Degustazione dei vini e visita alle vigne. Fine dei servizi.
Possibilità di inserire i transfer da e per l’aeroporto o stazione ferroviaria, e tour con Bus Baldoin Viaggi.
Quota individuale di partecipazione in camera doppia € 140,00 (per un gruppo di 25 persone)
La quota comprende: ingresso alla Mostra con guida, visita guidata della città di Treviso, mezza pensione in hotel ****, visita guidata di Portobuffolè e Oderzo, brunch e degustazione. La quota non comprende: tassa di soggiorno, mance, extra di carattere personale, bevande, trasferimenti, eventuali altri ingressi, assicurazione medico-bagaglio € 5,00, tutto ciò non descritto ne “la quota comprende”.

http://www.marcatreviso.it/index/Socio/Agenzia-turistica-e-Noleggio-Pullman-Baldoin-Viaggi/273/3/it

.
Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: